Miniera Formignano
Miniera Formignano
Borello - Il Fabbricone Confezione sacchi zolfo
Ingresso miniera

Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria

La Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria è stata costituita nel 1987, con atto del notaio Bellecca di Cesena ed é stata iscritta all’Ufficio del Registro nel mese di marzo dello stesso anno.

Premesso che non persegue fini di lucro, ha i seguenti scopi statutari:

  • Svolgere una attività interdisciplinare di ricerca, studio e valorizzazione del patrimonio minerario, materiale e culturale, della Romagna.
  • Promuovere il recupero delle più significative testimonianze di archeologia mineraria.

Personaggi

  • Candina Fusaroli classe 1906 se ne è andata lievemente, avrebbe compiuto i 100 anni nell’aprile prossimo. Era la socia più anziana della nostra Società. Leggeva il nostro giornale con quella sua lente d’ingrandimento (per via di una fastidiosa cataratta) e quando andavo a trovarla aggiungeva, spesso, un suo commento. (altro…)

    Candina Fusaroli classe 1906
  • Sabato 23 maggio, Primo Guidazzi, detto Pitin ci ha lasciato. Era nato a Borello il 20 marzo 1928. Nel maggio 1946, a 18 anni, viene assunto in miniera a  Formignano,       dove ha lavorato anche suo fratello più grande, morto durante la IIª guerra mondiale. Sin dall’inizio è destinato ai lavori in galleria come careggiatore, mansione che manterrà sino alla fine.  (altro…)

    Guidazzi Primo minatore classe 1928
  • Alvaro Bagni nasce a Montecavallo-Formignano il 16 giugno 1915 e muore il 14 giugno 2009. Pochi giorni prima l’avevo incontrato in Via Fiume – Borello appoggiato al suo bastone che passeggiava. Era sereno, sorridente come sempre.

    (altro…)

    Bagni Alvaro minatore classe 1915
  • (di Tullia Conti)

    Come potrei iniziare a parlare di Nazzareno Trovanelli senza prima ricordare una Sua frase? “Un uomo si definisce tale, quando ha per madre la moralità”; e Trovanelli della moralità fece la base della Sua esistenza.
 (altro…)

    Nazzareno Trovanelli
  • Leonida Macchetto nasce a Biella il 5 aprile 1915. Suo padre, ing.Ferdinando nato nel 1879, fu direttore, poco dopo la fine della prima guerra mondiale, della miniera di zolfo di Formignano, acquisita in proprietà nel 1917 dalla Soc. Montecatini. (altro…)

    Macchetto Leonida ing.
  • L’otto ottobre 2012, all’età di 101, ci ha lasciato Balilla Righini. Una perdita particolarmente sentita dalla nostra associazione: la sua intelligenza,accompagnata da una lucida memoria, è intervenuta con scrupolo e attenzione sugli argomenti che hanno interessato l’arco del XX secolo e riguardanti la miniera, i compagni minatori e non solo. (altro…)

    Balilla Righini
  • Gaetano Brasa nasce a Bologna nel 1861. A 17 anni viene assunto dalla Cassa di Risparmio della Sua città e nel 1891, a 30 anni, grazie all’ottima fama che lo precede, viene invitato dalla Cassa di Risparmio di Cesena a ricoprire il ruolo di segretario, grado che all’epoca equivaleva a quello dell’attuale direttore generale. (altro…)

    Gaetano Brasa
  • Testo di Gianfranco Zavalloni – addetto culturale al Consolato di Belo Horizonte -:
    Fili di memorie, fili di immaginazione, fili di marionette che si riannodano dopo 87 anni.
    Catin Nardi un marionettista di Mariana – Brasile -, capoluogo delle miniere d’oro e terra di emigrazione romagnola (altro…)

    Nardi Catin marionettista di Mariana – Brasile
  • Zignani Quinto Alvaro, minatore, ci fornisce la toccante testimonianza orale di un incidente avvenuto nella miniera del Paladino nel novembre 1927, dove trovava la morte suo padre Ugo, sorvegliante. (altro…)

    Quinto Alvaro Zignani
  • Baraghini Augusto, nato a Monteiottone nel 1906 e morto a Borello nel 1998, inizia a lavorare, nel 1919, come aiuto fabbro nella Boratella III, nel 1924 assieme a suo padre, alle dipendenze della Società Zolfi, trova impiego nella miniera di Valdinoce-La Rossa, (altro…)

    Augusto Baraghini
  • Aldo Bertozzi, nato nel 1903 a Formignano, risiede attualmente a Forlì. Intervista su nastro raccolta il 3.12.1990. A undici anni era suonatore nella fanfara repubblicana di Formignano. (altro…)

    Aldo Bertozzi
  • Giuseppe Pasolini Zanelli, figlio del conte Scipione, nacque il 13 luglio 1844, fu per due volte deputato nel collegio di Cesena, più precisamente nella XIX e XX legislatura dal 23.8.1896 al 3.6.1900, professando sempre principi liberali, in data 21.11.1901 fu senatore del regno. (altro…)

    Giuseppe Pasolini Zanelli
Miniere

Miniere

Le miniere della Romagna e in particolare quelle del territorio cesenate, zone ricche di bacini zolfiferi.
scopri di più
Museo

Museo

Scopri gli spazi espositivi previsti dal Museo della Romagna Mineraria e scarica la documentazione.
scopri di più
Eventi

Eventi

Scopri tutti gli eventi realizzati dalla Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria.
scopri di più

Galleria fotografica