Personaggi

Francesco Kossuth

Francesco Kossuth

Quando, nel 1983, assieme a mia moglie Aurora preparammo le nostre tesi di laurea sulle miniere di zolfo nel Cesenate e ci imbattemmo in Francesco Kossuth, che nei documenti ufficiali era presentato come figlio del generale Lajos (Luigi) (altro…)

Natale Dellamore

Natale Dellamore

“É la vita di quest’uomo sta tutta scritta in quegli antri profondi; quali sono le miniere di zolfo, é là che si vede scolpita la storia dei suoi trionfi, delle sue delusioni proprie a coloro che molto osano e molto giovano”. (altro…)

Girolamo Gusella

Girolamo Gusella

All’inizio del 1887 la crisi della Boratella III era al culmine, quando Girolamo Gusella, maestro elementare proveneniente da Cesenatico, corrispondente con Mazzini ed in gioventù “uomo dal revolver facile”, (altro…)

Dr. Stefano Cavazzuti

Dr. Stefano Cavazzuti

Stefano Cavazzutti, nato ad Alfonsine il 9 febbraio 1845, otteneva la patente di maestro elementare da autodidatta, non pago di ciò si dedicava all’arte della medicina, avendo già imparato a conoscerne i primi elementi dal padre medico, senza la prescritta laurea. (altro…)

Rinaldo Brunetti (Schinon)

Rinaldo Brunetti (Schinon)

Il clima di violenza che spirava attorno all’ambiente delle zolfatare portava spesso il singolo individuo a cercare la soluzione dei propri problemi conflittuali arrivando anche all’eliminazione fisica dell’avversario. (altro…)

Eugenio Cugniolio

Eugenio Cugniolio

Eugenio Cugniolio della miniera Boratella I, nato nel 1839 a Casale Monferrato, fu ucciso da Pasquale Cavoli la sera del 23 ottobre 1879. (altro…)

Leonardo Sciascia

Leonardo Sciascia

É l’epoca d’oro delle zolfare é certo quella dell’Ottocento, quando gente nuova cominciò a tarlare le terre aride dell’altopiano, borgesi che sotto la terra stenta che coltivavano sentirono gialle vene di ricchezza improvvisamente splendere, (altro…)

Vincenzo Masini

Vincenzo Masini

L’autore descrive le tecniche di estrazione del minerale, l’ubicazione degli strati zolfiferi nelle varie località del Cesenate. (altro…)

Giuseppe Pasolini Zanelli

Giuseppe Pasolini Zanelli

Giuseppe Pasolini Zanelli, figlio del conte Scipione, nacque il 13 luglio 1844, fu per due volte deputato nel collegio di Cesena, più precisamente nella XIX e XX legislatura dal 23.8.1896 al 3.6.1900, professando sempre principi liberali, in data 21.11.1901 fu senatore del regno. (altro…)

Aldo Bertozzi

Aldo Bertozzi

Aldo Bertozzi, nato nel 1903 a Formignano, risiede attualmente a Forlì. Intervista su nastro raccolta il 3.12.1990. A undici anni era suonatore nella fanfara repubblicana di Formignano. (altro…)

Augusto Baraghini

Augusto Baraghini

Baraghini Augusto, nato a Monteiottone nel 1906 e morto a Borello nel 1998, inizia a lavorare, nel 1919, come aiuto fabbro nella Boratella III, nel 1924 assieme a suo padre, alle dipendenze della Società Zolfi, trova impiego nella miniera di Valdinoce-La Rossa, (altro…)

Quinto Alvaro Zignani

Quinto Alvaro Zignani

Zignani Quinto Alvaro, minatore, ci fornisce la toccante testimonianza orale di un incidente avvenuto nella miniera del Paladino nel novembre 1927, dove trovava la morte suo padre Ugo, sorvegliante. (altro…)

Guidazzi Primo minatore classe 1928

Guidazzi Primo minatore classe 1928

Sabato 23 maggio, Primo Guidazzi, detto Pitin ci ha lasciato. Era nato a Borello il 20 marzo 1928. Nel maggio 1946, a 18 anni, viene assunto in miniera a  Formignano,       dove ha lavorato anche suo fratello più grande, morto durante la IIª guerra mondiale. Sin dall’inizio è destinato ai lavori in galleria come careggiatore, mansione che manterrà sino alla fine.  (altro…)

Bagni Alvaro minatore classe 1915

Bagni Alvaro minatore classe 1915

Alvaro Bagni nasce a Montecavallo-Formignano il 16 giugno 1915 e muore il 14 giugno 2009. Pochi giorni prima l’avevo incontrato in Via Fiume – Borello appoggiato al suo bastone che passeggiava. Era sereno, sorridente come sempre.

(altro…)

Nazzareno Trovanelli

Nazzareno Trovanelli

(di Tullia Conti)

Come potrei iniziare a parlare di Nazzareno Trovanelli senza prima ricordare una Sua frase? “Un uomo si definisce tale, quando ha per madre la moralità”; e Trovanelli della moralità fece la base della Sua esistenza.
 (altro…)

Macchetto Leonida ing.

Macchetto Leonida ing.

Leonida Macchetto nasce a Biella il 5 aprile 1915. Suo padre, ing.Ferdinando nato nel 1879, fu direttore, poco dopo la fine della prima guerra mondiale, della miniera di zolfo di Formignano, acquisita in proprietà nel 1917 dalla Soc. Montecatini. (altro…)

Balilla Righini

Balilla Righini

L’otto ottobre 2012, all’età di 101, ci ha lasciato Balilla Righini. Una perdita particolarmente sentita dalla nostra associazione: la sua intelligenza,accompagnata da una lucida memoria, è intervenuta con scrupolo e attenzione sugli argomenti che hanno interessato l’arco del XX secolo e riguardanti la miniera, i compagni minatori e non solo. (altro…)

Gaetano Brasa

Gaetano Brasa

Gaetano Brasa nasce a Bologna nel 1861. A 17 anni viene assunto dalla Cassa di Risparmio della Sua città e nel 1891, a 30 anni, grazie all’ottima fama che lo precede, viene invitato dalla Cassa di Risparmio di Cesena a ricoprire il ruolo di segretario, grado che all’epoca equivaleva a quello dell’attuale direttore generale. (altro…)

Candina Fusaroli classe 1906

Candina Fusaroli classe 1906

Candina Fusaroli classe 1906 se ne è andata lievemente, avrebbe compiuto i 100 anni nell’aprile prossimo. Era la socia più anziana della nostra Società. Leggeva il nostro giornale con quella sua lente d’ingrandimento (per via di una fastidiosa cataratta) e quando andavo a trovarla aggiungeva, spesso, un suo commento. (altro…)

Nardi Catin marionettista di Mariana – Brasile

Nardi Catin marionettista di Mariana – Brasile

Testo di Gianfranco Zavalloni – addetto culturale al Consolato di Belo Horizonte -:
Fili di memorie, fili di immaginazione, fili di marionette che si riannodano dopo 87 anni.
Catin Nardi un marionettista di Mariana – Brasile -, capoluogo delle miniere d’oro e terra di emigrazione romagnola (altro…)